Hai finito di scrivere la tesi di laurea e la cosa più importante per te è che la copisteria te la consegni in tempo per portarla in segreteria a farla timbrare. Sono giorni piuttosto intensi perché il professore arriva all’ultimo momento con le correzioni e il tempo della scadenza si avvicina.

Capiamo benissimo la tua ansia e la tua corsa contro il tempo, è il tuo primo libro ed è importante che sia stampato e rilegato con la giusta attenzione. Deve durare nel tempo per poterla riaprirla e sfogliarla con amici e parenti anche tra diversi anni.

COME SCEGLIERE LA RILEGATURA DELLA TESI PERFETTA?

Alcune copisterie ti propongono la rilegatura super express in 24 ore e altri si prendono 2-3 giorni per consegnartela. Come mai? Non è solo una questione di bravura del legatore, ma anche di sistemi diversi di rilegatura.

Vogliamo spiegarti un po’ di differenze in modo che tu possa scegliere in modo consapevole.

LA RILEGATURA

La rilegatura è l’ultima fase di realizzazione di una tesi di laurea, o di un libro. È  la fase più delicata del processo di creazione di una tesi, perché deve essere fatta con competenza e materiali di qualità.

Dopo aver stampato le pagine interne, il legatore deve fare due passaggi: creare la copertina rigida e incollare i fogli interni.

Generalmente la tesi di laurea è realizzata con una copertina rigida formata da un’anima di cartone e ricoperta con la pelle o tessuto del colore che vuoi. Esiste anche la rilegatura a cartoncino, più semplice e più economica, ma di questo ne parliamo un’altra volta.

Per prima cosa si realizza la copertina incollando 3 pezzi di cartone fra di loro, due per le copertine davanti e dietro del libro e la terza per il dorso. Per realizzare una copertina personalizzata è importante sapere con anticipo il numero di pagine, in questo modo il dorso della copertina sarà dell’altezza giusta. Se per caso non sai il numero preciso di pagine con anticipo, basta avere un numero indicativo che può variare di 10 pagine in più o in meno.

A questo punto si lascia asciugare la colla e, una volta pronta l’anima della copertina, si procede con l’incollaggio della pezza di tela o similpelle. La copertina finita deve riposare una notte per far aderire bene tutti i componenti.

Dopo il primo passaggio, si passa all’incollaggio del blocco di fogli interni che viene inserito e stretto in una morsa, incollato più volte sul dorso e unito da una striscia di garzetta. Anche il blocco di fogli deve riposare almeno una notte.

Una volta che il blocco interno è ben incollato si rifila la garzetta in eccesso, si rifila il blocco di fogli per renderlo omogeneo su ciascun lato e si applicato alle due estremità del dorso i capitelli, pezzetti di stoffa colorati.

Infine si compone la tesi, unendo il blocco interno con la copertina. Attraverso due fogli chiamati risguardi, si incollano la copertina con la prima e l’ultima pagina del blocco interno. Questa operazione si chiama incassatura ed è l’operazione che permette di completare la creazione della tesi.

Per ultimo la tesi viene schiacciata sotto la pressa per darle l’ultimo colpo. La tesi completa riposa ancora sotto dei pesi prima di essere consegnata.

Et voiltà, la tua tesi è pronta.

 

Vedi perché ci vuole tanto tempo per farla? Tieni anche conto che non sei da solo a laurearti, e questa operazione la ripetiamo per tutti. Ma questo è per noi il modo migliore per realizzare una tesi di qualità, con un lavoro totalmente artigianale e completamente personalizzato.

Se qualcuno ti propone una stampa e rilegatura della tesi in poche ore, sappi che non utilizza queste tecniche. C’è chi utilizza delle macchine ma è importante capire se le tesi sono incollate o solo pressate e che tipo di colla viene utilizzata.

Ora che sai tutto sulla rilegatura artigianale e di qualità della tua tesi, puoi scegliere con più facilità a chi affidarti. Se vuoi vedere dal vivo il nostro lavoro, chiamaci o passa a trovarci.